Come Tracciare le tue Abitudini (Metodo ed Esempio)

I vari concetti che ruotano attorno alle nostre abitudini sono decisamente molto interessanti ed affascinanti.

Ci sono infatti molte teorie su come modificare la personalità o su come cambiare abitudini per migliorare la nostra vita, e continueranno a nascerne di nuove mano a mano che studieremo di più come funziona la nostra mente.

La realtà è che però non è proprio così semplice come sembra modificare le cose, e come spesso accade in queste situazioni, c’è bisogno di molto impegno e costanza.

Qui non voglio scriverti come modificare o cambiare le tue abitudini, e neanche consigliarti delle app per tracciare le abitudini e monitorare i cambiamenti.

Quello che semplicemente voglio trasferirti è un metodo semplice che ho letto su questo libro Atomic Habits di James Clear, e che è il sistema che attualmente utilizzo.

come tracciare abitudini tecnica

Come Tracciare le Proprie Abitudini con un Taccuino

Il metodo in questione è decisamente semplice e se vogliamo anche vecchia scuola, visto che non utilizza nessuna app per iPhone o Android per tenere traccia delle tue abitudini, o nessun particolare programma al computer.

Il tracciamento o l’osservazione quotidiana è però necessario e fondamentale prima di poter sviluppare qualsiasi tecnica successiva per eseguire delle modifiche al comportamento.

Per cui è importante dotarsi di un metodo che possa piacere e portarselo dietro per molto tempo.

Per sviluppare questa tecnica ho adottato un simpatico taccuino.

Ho acquistato questo block notes piccolino con il simbolo dell’orso, leggermente più corto di un iPhone e leggermente più largo.

Questo taccuino mi piace perché è piccolo, posso inserirci la penna che rimane sempre attaccata, ci sono varie figure tra cui scegliere, e si può anche decidere tra righe, quadretti e puntini.

Al momento sto utilizzando il taccuino di colore marrone, a puntini, con il simbolo dell’orso. 

Non so perché, ma per questo lavoro, l’orso mi ha ispirato.

Forse perché lo considero un lavoro titanico!

Tecnica per Tracciare le Abitudini

La tecnica è molto semplice ed è la seguente.

Ogni volta che ti trovi a svolgere un’azione ripetitiva, fermati, e scrivi nel taccuino di che cosa si tratta.

Prima di iniziare il breve paragrafo che scriverai, scrivi questi semplici tre simboli: (-) (+) (=)

  • (-): rappresenta il fatto che l’abitudine è negativa
  • (+): è la rappresentazione di una abitudine positiva
  • (=): siamo chiaramente nella fascia neutra, non è né positiva né negativa

Le abitudini, o routine, infatti, possono essere sia negative che positive, e quelle di cui non siamo sicuri di dove stanno le classifichiamo neutre.

Non penso che sia complicato comprendere se un’abitudine è negativa o positiva, però, per facilitare il compito, la dobbiamo analizzare rispetto agli obiettivi che ci poniamo a livello settimanale, mensile od annuale.

Se ciò che stai facendo ti danneggia in qualche modo, allora sarà un’abitudine negativa, e richiederà la tua attenzione.

Alcune abitudini, come quella di fumare, possono essere facilmente identificate, ma altre sono molto spesso più sottili da scovare.

Ecco perché scrivere in continuazione quello che facciamo è importante.

Ad esempio:

(-) giorno/ora: mi è venuta voglia di sedermi sul sofà e mangiarmi un biscotto (stavo lavorando al computer e dovevo fare qualcosa di complicato), riconosco che ogni volta che mi trovo di fronte ad un elemento di stress automaticamente mi siedo e cerco di rilassarmi mangiando qualcosa.

(+) giorno/ora: mi sveglio mi lavo i denti e mi faccio la doccia

(=) giorno/ora: ho finito pranzo e mi bevo un caffè (non bevo molti caffè al giorno però dopo pranzo mi rilassa, magari non è necessario ma al momento non lo considero una priorità su cui lavorare)

Ci sono molti modi in cui puoi sviluppare questa tecnica ma l’importante è scrivere i vari passaggi.

Personalmente scrivo sempre giorno ed ora mettendo il simbolo di fronte, e vado avanti così un po’ all’infinito.

Osservare e Monitorare le Proprie Abitudini

La tecnica appena spiegata è decisamente semplice ma non spiega come modificare le tue abitudini.

Però, questo è un argomento decisamente più complesso che magari svilupperò in un altro articolo, come ad esempio ho fatto per come creare le tue affermazioni positive.

E qualcosa ho già anche spiegato su come creare delle mini abitudini prendendo spunto da questo libro Elastic Habits.

Trovo però che il semplice fatto di scrivere con costanza le tue abitudini ti possa aiutare a prenderne coscienza, a sviluppare una sorta di attenzione mentale costante di come stai agendo.

In poche parole, ti stai analizzando come fossi distaccato, senza giudicare i movimenti che fai, ma prendendone coscienza.

Noi sviluppiamo centinaia se non migliaia di azioni automatiche senza che in realtà ne prendiamo coscienza.

Le abbiamo copiate dai nostri genitori, le abbiamo di serie nel nostro DNA, le abbiamo prese dai professori, tutor, società, e via dicendo.

In un modo o nell’altro, agiamo in modo automatico senza sapere perché lo facciamo.

Continuando ad osservarti puoi prendere coscienza di come agisci e sviluppare poi in modo autonomo un meccanismo per cambiare le abitudini che non ti piacciono più o che sono negative e da ostacolo per ciò che vuoi realmente ottenere nella vita.

C’è chi dice che il solo prendere coscienza di qualcosa abbia già fatto il 50% del lavoro.

In poche parole, il portare dall’inconscio al conscio la presa di consapevolezza di un meccanismo automatico ti permette già di attivare il processo di cambiamento.

Per Quanto Tempo Tracciare le Abitudini?

Questa è una domanda lecita, vero?

È un qualcosa che ci fa pensare che facciamo un lavoretto per un po’ di tempo e poi modifichiamo quello che c’è da modificare e siamo a posto.

Un po’ come magari in questo esercizio per scoprire i tuoi valori fondamentali tra i quasi 200 elencati.

Purtroppo però io non credo che questo sia possibile.

Credo che una volta che inizi un processo di cambiamento personale, questo continuerà per sempre.

Magari svilupperai una tecnica diversa, magari non avrai più bisogno di scrivere, ma dubito che questo durerà solo per qualche mese.

Personalmente faccio fatica ad essere molto costante, ma il taccuino lo porto sempre con me.

Una volta che inizi a riflettere sui tuoi meccanismi automatici, continuerai a farlo fino a quando non sarai completamente soddisfatto della tua nuova personalità.

E siccome siamo in costante cambiamento e miglioramento, probabilmente scriverai per molto tempo.

Come Tracciare le tue Abitudini Conclusione

Spero che questa breve tecnica ti possa essere di aiuto per tracciare le tue abitudini con costanza senza dover impazzire a sviluppare un metodo complicato.

La verità sta spesso nella semplicità, vero?

Come detto in precedente, io sto usando questo taccuino piccolo che mi permette di inserire la penna e che ha varie combinazioni e simboli di animali, tra cui anche il delfino, l’elefante, la tigre e molti altri ancora.

taccuino cambiare abitudini
Diverse tipologie di taccuini che utilizzo

La penna è più o meno questa versione della Fisher Space Pen nera, che va benissimo, e che scrive in qualsiasi angolazione; anche se devo ammettere che è effettivamente un po’ cara.

Se vuoi approfondire di più alcuni concetti sulle abitudini, la tecnica da cui ho preso ispirazione si trova in questo libro in inglese Atomic Habits di James Clear.

Il libro è un mix di tante informazioni e tecniche che può decisamente essere interessante, ma è in lingua inglese.

Ho visto che però dallo stesso autore è stato tradotto in italiano questo libro ancora più recente delle Piccole Abitudini per Grandi Cambiamenti.

Non ho letto questo ultimo libro ma qualcosa mi dice che potrebbe essere proprio una versione aggiornata del precedente Atomic Habits, ed è in lingua italiana, per cui lo puoi certamente leggere con fiducia.

Se hai trovato questo articolo interessante sappi che lo puoi condividere nei tuoi social network ed anche direttamente a qualche amico che potrebbe averne bisogno.

Che cosa ne pensi di questa tecnica? È abbastanza semplice da essere efficace?

commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.