Come Germogliare i Fagioli Mungo (Tutte le informazioni!)

I fagioli Mungo (o Mung) germogliati sono un’ottimo alimento ricco di proprietà, vitamine e minerali da cui potrai trarre molti benefici.

Cercando di imparare come germogliare vari semi, mi sono imbattuto nel provare a germogliare i fagioli mungo.

Direi che sono decisamente facili da fare, soprattutto per chi è principiante.

Poi bisogna anche dire che rendono molto bene, perché puoi farli crescere anche un po’ di più, così da trarne la massima soddisfazione.

Di seguito voglio indicarti varie informazioni che ho trovato su come coltivare i fagioli mung, che chiamerò in modo alternato sia mung che mungo.

Questo dovrebbe facilitare la tua ricerca e comprensione di questo eccellente alimento per la salute.

E cercherò anche di rispondere ad una serie di domande che io stesso mi sono posto prima di mangiarli o germogliarli.

come fare germogli mungo o mung

Come Germogliare i Fagioli Mungo

Nonostante il procedimento sia abbastanza semplice ci sono alcune accortezze che vanno comprese prima di dedicarsi a questa pratica.

Ed è interessante anche sapere e conoscere alcune informazioni sulla loro storia e struttura scientifica.

A seguire un breve sommario delle varie domande che puoi porti prima di germogliare i fagioli mungo.

Sommario Fagioli Mungo

  1. I Fagioli Mungo Origini e Proprietà
    1. Che Cos’è il Fagiolo Mungo?
    2. Di Dove è Originario il Fagiolo Mung?
    3. Proprietà e Benefici del Fagiolo Mungo
      1. Tabella Proprietà
  2. Controindicazioni – Chi non Deve Mangiare i Fagioli Mungo?
  3. Come si Germogliano i Fagioli Mung?
    1. Quanto tempo di Ammollo?
    2. Che Germogliatore Utilizzare?
    3. Quanto tempo Bagnarli o Annaffiarli?
    4. Per Quanti Giorni di Germogliazione?
  4. Come Cucinare o Mangiare i Fagioli Mungo? Anche Crudi?
  5. Ricette per Germogli di Fagioli Mung
    1. Ricetta Classica Insalata Cinese
    2. Insalata di Germogli, Anacardi e Noci
    3. Pasta di Mais e Germogli Mung
  6. Altre Domande sui Fagioli Mungo
    1. Quanti Fagioli Mung posso Mangiare?
    2. Bisogna Germogliarli al Buio?
    3. Come Conservare i Fagioli Mung?
    4. Perché è Sbagliato Chiamarlo Soia Verde?
    5. Dove posso comprare il Fagiolo Mungo?
  7. Come Germogliare i Fagioli Mungo Conclusioni

I Fagioli Mungo Origini e Proprietà

Una pianta millenaria molto interessante e già usata da tempo dalle civiltà orientali.

Vediamo insieme le varie informazioni su questa pianta molto promettente.

Che Cos’è il Fagiolo Mungo?

Il fagiolo Mung è originario del continente asiatico, in particolare dell’India, dove fu addomesticata una sottospecie della Vigna Radiata chiamata Sublobata e che cresceva in modo spontaneo e selvatico.

Il fagiolo Mungo (o Mung, Moong, fagiolo indiano) è una pianta che fa parte delle leguminose simile al nostro fagiolo italiano.

Fa parte di una specie che viene chiamata Vigna Radiata, che è una pianta della famiglia delle Fabacee (o leguminose) 

Viene erroneamente chiamato anche soia verde (la quale non esiste) e che invece appartiene al genere Glicine e non al genere Vigna.

Del genere Vigna ci sono varie sottospecie tra cui anche quella degli azuki (Vigna Angularis), chiamati anche fagioli Mung rossi, da noi semplicemente azuki rossi.

Curiosità: il nome Vigna deriva dal botanico italiano Domenico Vigna, il quale la scoprì parecchi secoli addietro (morì nel 1647) e fu direttore dell’orto botanico di Pisa dal 1609 al 1632.

I fagioli mungo sono tra i più utilizzati per produrre germogli, probabilmente anche per la grande resa che offrono e la loro facilità di coltivazione.

Di Dove è Originario il Fagiolo Mung?

La stessa parola Mung deriva dalla parola Hindi moong che a sua volta è derivata dal sanscrito mudga.

Le informazioni di questo fagiolo risalgono ad almeno 4500 anni fa, molto presenti nel nord-ovest dell’India, ed anche l’odierno Pakistan, ma presenti anche nel sud dell’India da almeno 4000 anni.

Circa 3500 anni fa questi fagioli erano già largamente coltivati in tutto il paese, e da qui si espansero attraverso la Cina e la Tailandia dove vennero poi ampiamente utilizzati in tutta la cucina.

Alcune informazioni alternative, meno verificate, lo danno presente sin dall’inizio anche in Cina ed addomesticato inizialmente dalla Mongolia; in ogni caso, è stato ben presente ed utilizzato in tutto questo continente da millenni.

Per questo motivo, direi che possiamo stare abbastanza tranquilli sui suoi effetti benefici e comunque non dannosi per l’organismo umano.

Proprietà e Benefici del Fagiolo Mungo

Le proprietà del fagiolo mungo sono molteplici dipendendo spesso però dalle sue componenti in fattore di minerali, vitamine e caratteristiche complessive generali.

Vediamo alcune delle sue caratteristiche principali:

  • risorsa amminoacidi essenziali
  • numerosi enzimi fondamentali per la digestione
  • sali minerali: calcio, rame, ferro, manganese, potassio, zinco, fosforo
  • vitamine: varie, B6, B1, B2, B5, C, K, E, PP, acido folico
  • isoflavoni per il sistema immunitario, cervello ed ossa
  • lecitina, alti omega 3 e omega 6
  • alto livello di proteine (20%)
  • ricchi di fibre alimentari naturali
  • regolatore dei livelli di colesterolo
  • mantengono bassi i valori della pressione del sangue
  • tengono sotto controllo la glicemia
  • moderatore regolatore dell’insulina
  • diminuiscono colesterolo cattivo e trigliceridi
  • basso apporto calorico, circa 20-30Kcal per 100g
  • non contengono glutine
  • danno un senso di sazietà
  • buono per il sistema cardiocircolatorio
  • antiossidanti, antinfiammatorio, antimicrobico e antivirale
  • contrasta Herpes e Helicobacter Pylori

Questi fagioli hanno davvero moltissime proprietà e quando vengono germogliati aumentano alcuni dei suoi elementi diminuendo altre problematiche che possono derivare da qualsiasi tipo di fagiolo.

Ad esempio, la germogliazione (o germinazione) riduce l’acido fitico al loro interno, il quale viene considerato un antinutriente perché inibisce l’assorbimento dell’organismo umano di alcuni minerali come lo zinco, il magnesio ed il calcio.

Con i germogli, aumentano anche le proprietà antiossidanti così come il livello di vitamina C presente nei fagioli stessi.

In più, oltre ad aumentare tutti gli aminoacidi, viene ridotto anche il livello di amidi presenti all’interno di essi.

Di per sé, in ogni caso, si sa che partendo da un fagiolo vivo, un chicco vivo, la crescita della pianticella (germoglio) ci darà una proliferazione di proprietà davvero eccellente.

Come si può vedere dall’elenco, sono davvero tanti i sali minerali, le vitamine, e gli effetti che questi germogli possono dare all’organismo.

In più, in questa ricerca erano stati evidenziati alcuni suoi effetti antiossidanti, antinfiammatori, antimicrobici ed antivirali!

Inoltre, grazie alla lecitina supportano l’attività del fegato, con il ferro sono utili a chi soffre di anemia, gli isoflavoni agiscono quasi come gli estrogeni e sono ottimi in caso di problemi di menopausa; sostengono il sistema cardiocircolatorio, vanno bene per i celiaci, e molto altro ancora.

Tabella Proprietà

ProprietàFagioli Non Germogliati CottiFagioli Germogliati CottiFagioli Germogliati Crudi
Vitamina K3%28%41%
Vitamina C2%19%22%
Acido Folico40%7%15%
Manganese15%7%9%
Rame8%6%8%
Ferro8%4%5%
Magnesio12%3%5%
Proteine14% – 7g4% – 2g6% – 3g
Fibre30%3%7%
Calorie1052130
Tabella creata da Nutritiondata su 100g

Controindicazioni – Chi non Deve Mangiare i Fagioli Mungo?

I fagioli Mung fanno male? Beh, come in qualsiasi cosa l’eccesso è sempre sconsigliato soprattutto se non si è abituati a mangiare un certo tipo di alimento.

Dal mio punto di vista è sempre meglio mangiare qualsiasi cosa con moderazione, soprattutto all’inizio, tanto non esiste la panacea per guarire tutti i mali.

Per quanto riguarda, ad esempio, il periodo di gravidanza, non ho trovato indicazioni negative se non per la soia cruda.

Sebbene questo fagiolo non sia soia, ma sia appunto Vigna Radiata, e quindi simile agli Azuki, potrebbe magari essere meglio consumarli sbollentati, saltati od a vapore.

Tutti i legumi crudi, in ogni caso, contengono una naturale tossina che si chiama lectina, per questo motivo è sempre sconsigliato consumarne in grande quantità.

La lectina però, secondo questa ricerca, si riduce di molto quando questi fagioli vengono cotti oppure germogliati, ma ne resta presente ancora una minima quantità. 

Per chi ha disordini intestinali od una spiccata sensibilità all’intestino, sarebbe quindi meglio evitare di mangiare i germogli crudi; e lo stesso vale per chi ha un sistema immunitario debole, od è sensibile alla lectina ed ai fitoestrogeni.

Chiaramente, sono da evitare anche per chi è allergico ai legumi.

Generalmente, se i germogli sono sottoposti a cotture, non presentano particolari controindicazioni a parte per chi può essere allergico od ha problemi specifici su alimenti simili.

Le intolleranze alimentari non esistono. La relazione infiammatoria tra cibo e salute finalmente spiegata in modo scientifico
Prezzo: 17,95 €
(A partire dal: 2020/10/27 7:35 pm - Dettagli
×
Prezzi e disponibilità dei prodotti sono accurate alla data / ora indicata e sono soggette a modifiche. Qualsiasi prezzo e la disponibilità delle informazioni visualizzate su https://www.amazon.it/ al momento dell'acquisto si applica per l'acquisto di questo prodotto.
)
Risparmi: 0,95 € (5%)
(51 recensioni clienti)
13 Nuovi da 17,95 €0 Usati

Come si Germogliano i Fagioli Mung?

Il processo di germogliazione dei fagioli Mung è decisamente semplice e facile per chiunque, anche completi principianti.

Se li posso coltivare io senza particolari problemi chiunque può essere in grado di farlo, non amo molto le cose troppo complicate in cucina!

Quanto tempo di Ammollo?

Il tempo di ammollo che ho trovato cambia un po’ a seconda delle indicazioni, tra le 12 e 24 ore.

Però, l’indicazione più normale sembra essere intorno alle 12 ore, fino a quando i fagioli non raddoppiano di dimensioni ed i germogli cominciano a comparire.

Si ammollano con acqua fresca e coperti al buio.

Alla fine, meglio non fasciarsi troppo la testa, li metti in ammollo la sera prima e la mattina quando ti alzi li metti in un germogliatore.

Se vuoi,  puoi sciacquarli durante l’ammollo per cambiare l’acqua e magari lo puoi fare anche mentre stai controllando quanta acqua bevi con una di queste migliori app apposite per il telefono, così rimani sempre in tema.

Che Germogliatore Utilizzare?

Onestamente non hai bisogno di un germogliatore poiché ti basta uno scolapasta ed un contenitore sotto per raccogliere l’acqua quando li bagni.

Però, io preferisco utilizzare questo germogliatore della Geo, modello nuovo e senza BPA, che è perfetto e va benissimo.

Ti basta anche solamente un piano solo per fare una bustina di germogli e vengono sempre una meraviglia.

Geo TZZ0870 Geo Plus Germogliatore (Senza Bpa)
Prezzo: 24,90 €
(A partire dal: 2020/10/27 7:35 pm - Dettagli
×
Prezzi e disponibilità dei prodotti sono accurate alla data / ora indicata e sono soggette a modifiche. Qualsiasi prezzo e la disponibilità delle informazioni visualizzate su https://www.amazon.it/ al momento dell'acquisto si applica per l'acquisto di questo prodotto.
)
(226 recensioni clienti)
4 Nuovi da 24,90 €0 Usati

Io ho comprato due di questi germogliatori così da fare 6 livelli in contemporanea inserendo anche altri tipi di germogli nei diversi piani.

Alcune persone non riescano ad incastrarli od usarli bene, ma io non ho davvero idea di cosa facciano, perché io impilo 6 piani alla volta e li bagno tutti i giorni spostandoli senza problemi nella cucina e vanno benissimo!

Quanto tempo Bagnarli o Annaffiarli?

Una volta che hai deciso che contenitore utilizzare il procedimento è molto semplice.

Togli i fagioli Mung dal contenitore di ammollo e gli dai una bella lavata.

Adesso li distribuisci nel tuo piano del germogliatore e qui li risciacqui 2 volte al giorno, la mattina e la sera.

Nei casi più estremi, c’è anche chi li bagna ogni 3 ore, sì, proprio così, soprattutto in Asia.

Con più annaffiature dovrebbero venire ancora più cicciotti, e si possono anche bagnare durante la notte, quando (e se) ci si sveglia per andare in bagno.

Ma alla fine non credo che ci sia poi così tanta differenza, e come sempre, mi rendo le cose facili, per cui bagnarli mattina e sera va più che bene.

Con il germogliatore che ti ho indicato non devi neanche pensare a quanto bagnarli, semplicemente versaci sopra un paio di grossi bicchieri d’acqua e l’eccesso scola via da solo.

Mettili a germogliare al buio per evitare la fotosintesi se vuoi che le foglie escano gialle, altrimenti le foglie diventeranno verdi, ma non so se è solo una questione di estetica, o di morbidezza.

Falli germogliare a temperatura non troppo fredda.

Per Quanti Giorni di Germogliazione?

Per quanto riguarda i giorni, ci sono poi diversi tempi di germogliazione.

Dopo 1 giorno possono essere già raccolti se intendi cuocerli e mangiarli come fossero dei fagioli, ci sarà un bel piccolo germoglio ed il fagiolo si sarà già arricchito di proprietà.

Circa fino a 2 o 3 giorni posso essere fatti germogliare, ed i germogli saranno già cresciuti un bel po’ e si potranno mangiare crudi.

Probabilmente 4 giorni d’estate, o 7 giorni d’inverno è il periodo più probabile se vuoi dei germogli più lunghi di qualche centimetro con le loro belle foglioline uscite fuori: che è il modo che preferisco io.

Anche questi si possono mangiare crudi, belli croccanti, od anche saltati in padella.

Puoi tranquillamente tagliare parte delle radici quando li raccogli, ad esempio, io taglio via solo l’eccesso da sotto il contenitore prima di raccoglierli perché si sfilano più facilmente: ma non è necessario tagliare le radici.

Ora i fagioli sono pronti da subito per essere mangiati, oppure si possono conservare in frigorifero fino a 7 giorni; vero è che però dopo 3 o 4 giorni perdono la maggior parte delle loro proprietà, e quindi conviene mangiarli dentro questo periodo.

Come Cucinare o Mangiare i Fagioli Mungo? Anche Crudi?

Innanzitutto, iniziamo con il dire che i fagioli Mung si possono mangiare sia crudi che cotti, e ci siamo tolti subito il problema.

Si possono mangiare crudi, mantenendo così tutte le proprietà del fagiolo, cosa che non si può fare con il chicco normale senza la germogliazione che va obbligatoriamente mangiato cotto.

In questo caso, puoi aggiungere i tuoi germogli a delle insalate che stai preparando, oppure, come fanno altri, usarli invece come alimento principale di un’insalata, condendoli con olio e sale.

Qui dipende proprio dai tuoi gusti nel mangiare crudo e dalla tua sensibilità.

Ricordati di lavarli prima di consumarli, dipendendo da come li hai coltivati o dove li hai presi, elimina quelli più brutti se ce ne sono, ed usa gli altri.

Chiaramente, questi fagioli si possono cuocere semplicemente nei classici metodi:

  • sbollentati
  • saltati in padella
  • a vapore
  • stufati
  • fritti

Onestamente, la cosa più semplice è saltarli in padella quando stai già facendo altre verdure, li aggiungi alla pentola, magari a coperchio chiuso, così che si ammorbidiscono e si amalgamano con gli altri alimenti.

Se li vuoi invece cucinare a vapore, o lessare, allora ti basterà davvero 1 minuto od al massimo 2, dopo aver portato a bollore una pentola con un po’ d’acqua ed averli messi in un colino per fargli prendere il vapore della pentola.

Qui puoi poi rimuovere l’acqua in eccesso una volta scolati e lasciarli asciugare per averli più croccanti da mangiare.

È inutile dire che puoi aggiungerli anche alla pasta un po’ sbollentati, insieme ad altre verdure, ed anzi, fanno un bel integratore di proteine facendo diventare la tua pasta un piatto completo e ricco di proprietà.

Ricette per Germogli di Fagioli Mung

Qui a seguire qualche idea semplice per mangiare i fagioli mungo.

Ricetta Classica Insalata Cinese

  • 250 g di germogli di Mung
  • 1 cipolla tagliata finemente
  • 1 spicchio d’aglio a pezzettini
  • 1 c. semi di sesamo tostati
  • 1 c. polvere di chili peperoncino
  • 1 c. salsa di soia
  • 1 c. sale
  • 1 C. olio di sesamo

Dopo aver lavato i germogli, fai bollire un po’ d’acqua con un po’ di sale. Quando l’acqua bolle passagli i germogli per 1 minuti circa e poi toglili e passali sotto l’acqua fredda per un altro minuto. Ora semplicemente strizzali leggermente con le mani od un panno per toglierli l’acqua in eccesso e mangiali in insalata aggiungendo il resto degli ingredienti.

Insalata di Germogli, Anacardi e Noci

  • 1 insalata gentilina
  • Germogli di Mung disponibili
  • 2 C. anacardi
  • 2 C. noci già snocciolate
  • 1 pomodoro fresco
  • 2 C. olio EVO
  • 1/2 limone
  • 1 c. sale rosa Himalaya
  • 1 c. pepe
  • 1 c. aceto balsamico 

Lavare i germogli e l’insalata, asciugando per eliminare l’eccesso di acqua. Tagliare l’insalata a striscioline sottili. Sminuzzare gli anacardi e le noci con un semplice grande coltello. Tagliare il pomodoro a cubetti.

Emulsionare il succo di limone con olio, sale e pepe.

Se si preferisce, sbollentare 1 minuto i germogli in acqua bollente, per poi raffreddarli 1 minuto in acqua fredda, e spremerli dolcemente ed asciugarli per eliminare l’eccesso di acqua.

Mischiare e condire tutto insieme.

Insalate per tutte le occasioni. L'essenza del crudo
Prezzo: 12,25 €
(A partire dal: 2020/10/27 7:35 pm - Dettagli
×
Prezzi e disponibilità dei prodotti sono accurate alla data / ora indicata e sono soggette a modifiche. Qualsiasi prezzo e la disponibilità delle informazioni visualizzate su https://www.amazon.it/ al momento dell'acquisto si applica per l'acquisto di questo prodotto.
)
Risparmi: 0,65 € (5%)
(1 recensioni clienti)
7 Nuovi da 12,25 €0 Usati

Pasta di Mais e Germogli Mung

  • 100 g pasta di mais e riso
  • 100 g germogli Mung
  • 2 zucchine
  • 1 carota
  • 1 ramo di sedano
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 scalogno
  • 1 c. sale rosa Himalaya
  • 2 C. olio EVO

Far bollire l’acqua per la pasta, mettere un pizzico di sale, e se si preferisce sbollentare qui per 1 minuto i germogli, passarli poi sotto l’acqua fredda, spremerli un po’ con un panno per eliminare l’acqua in eccesso.

Bollire ora la pasta di Mais e Riso poi scolare e raffreddare la pasta per bloccare la cottura una volta pronta.

In una padella far soffriggere leggermente 1 spicchio d’aglio ed 1 scalogno e poi aggiungere le zucchine, carote e sedano tagliate finemente. Aggiungere poi la pasta ed i germogli per semplicemente amalgamare tutto insieme e condire con sale ed EVO.

Zer% Glutine Filini di Mais - 500 gr, Senza glutine
Prezzo: 3,18 € (6,36 € / kg)
(A partire dal: 2020/10/27 7:35 pm - Dettagli
×
Prezzi e disponibilità dei prodotti sono accurate alla data / ora indicata e sono soggette a modifiche. Qualsiasi prezzo e la disponibilità delle informazioni visualizzate su https://www.amazon.it/ al momento dell'acquisto si applica per l'acquisto di questo prodotto.
)
(10 recensioni clienti)
1 Nuovi da 3,18 € (6,36 € / kg)0 Usati

Altre Domande sui Fagioli Mungo

Qui altre domande relative ai fagioli Mung che di solito vengono fatte.

Quanti Fagioli Mung posso Mangiare?

Come già indicato in precedenza, i fagioli Mung, così come tutti i legumi, posso avere alcune controindicazioni.

In generale, questa è una regola che andrebbe sempre adottata per qualsiasi cibo, il troppo crea sempre dei problemi.

In linea di massima non sono molte le persone che sono intolleranti ai legumi, o che hanno particolari allergie, per cui, se per caso non conosci bene le tue reazioni a questo tipo di alimenti è sempre consigliato non esagerare nelle quantità.

Inoltre, i fagioli Mung come tutti i fagioli, contengono la lectina, che è una tossina per il nostro organismo, ed è quindi sempre preferibile non mangiarne in grandi quantità.

Certo, se si guardano le popolazioni cinesi ed indiane, dove questi alimenti sono consumati in grandi quantità, ci si può certamente rasserenare per quello che riguarda il nostro normale tipo di consumo.

Personalmente, io ne aggiungo un po’ al normale pasto che faccio senza quindi usarli come alimento principale della giornata, e li consumo subito nei 2 giorni successivi al raccolto, così da distribuirne un po’ per quella settimana.

Un po’ ogni tanto arricchiscono il nostro organismo con ciò di cui ha bisogno, e poi, come sempre, si ruotano altri alimenti durante la settimana.

Proprio oggi ne sto già mangiando un bel piattino e poi avrò da raccogliere i germogli di trifoglio ed alfa alfa.

Bisogna Germogliarli al Buio?

Come già indicato, tendenzialmente è meglio ammollarli e poi germogliarli al buio se li vuoi fare germogliare per qualche giorno.

Questo evita di attivare il processo di fotosintesi e le foglie finali, invece di essere verdi, saranno gialle.

Da qui, dovresti avere dei germogli più morbidi e più acquosi.

A livello di proprietà però non so quanto cambi realmente perché non ho trovato dati specifici, per cui alla fine fai come ti viene meglio.

Per praticità, io li lascio crescere anche così ed anche con le foglie verdi che sono ottimi lo stesso, se poi troverò altre informazioni più specifiche le aggiungerò.

Come Conservare i Fagioli Mung?

Su questo aspetto ho trovato informazioni abbastanza normali sulla loro conservazione.

All’interno di un contenitore per alimenti, od una busta apposita per frigorifero, si possono tranquillamente mantenere fino a 7 giorni.

Però, vero è che tutti tendono a dire che le proprietà benefiche dei fagioli Mungo si perdono già dopo 3 o 4 giorni dalla loro raccolta.

Per cui, io tendo sempre a rimanere su una regola dei 3 giorni e mangio tutto dentro questo periodo.

Questo tende anche ad evitare una eventuale proliferazione batterica dovuta non solo al cibo in sé ma anche all’acqua utilizzata durante la germogliazione ed alla temperatura del frigo.

Viene anche consigliato di conservarli a distanza da cibi come carne e pesce per evitare contaminazioni batteriche, ma questo è abbastanza normale se hai dei buoni contenitori ermetici per salvaguardare gli alimenti.

AmazonBasics Set di contenitori per alimenti, 6 pezzi
Prezzo: 15,99 €
(A partire dal: 2020/10/27 7:35 pm - Dettagli
×
Prezzi e disponibilità dei prodotti sono accurate alla data / ora indicata e sono soggette a modifiche. Qualsiasi prezzo e la disponibilità delle informazioni visualizzate su https://www.amazon.it/ al momento dell'acquisto si applica per l'acquisto di questo prodotto.
)
(7138 recensioni clienti)
1 Nuovi da 15,99 €4 Usati da 14,07 €

Se vedi dei germogli che sono diventati marroni e che hanno perso la loro croccantezza classica di tutti gli altri, semplicemente buttali via.

Perché è Sbagliato Chiamarlo Soia Verde?

Come già indicato nella sezione di cos’è il fagiolo mungo, questo fagiolo non appartiene alla soia verde.

Le piante hanno specie diverse e sebbene alcune proprietà si possono incrociare, non rappresentano la stessa specie.

Il fagiolo mungo è una Vigna Radiata, che è parte del ramo della Vigna, al cui interno c’è anche la Vigna Angularis degli Azuki.

Per cui, il fagiolo Mung si potrebbe più facilmente definire come un Azuki verde.

Questo è abbastanza importante per chi ha dei sospetti sulla soia e per qualche ragione non vuole o non può mangiare la soia.

Pensando che il fagiolo mungo sia sempre soia, solo di un diverso colore, commette un errore e si priva di un ottimo legume che potrebbe magari invece beneficiargli alla salute, sia cotto che in formato germoglio.

Dove posso comprare il Fagiolo Mungo?

Come spiegato, il procedimento di germogliazione è davvero molto semplice da fare, fidati, ci vuole veramente poco e forse neanche poi così tanta pazienza.

Di conseguenza, il mio consiglio è quello di farteli e prepararteli da te piuttosto che comprarli già fatti.

Se li compri già fatti e preparati, attenzione a dove li compri perché non si sa mai, è meglio scegliere qualche negozio sicuro piuttosto che trovarsi a dover gestire qualche contaminazione come era successo qualche anno fa in Germania.

Va da sé che quando compri i fagioli di Mung la cosa migliore è comprare dei semi biologici.

Ce ne sono disponibili di molte varietà ed a prezzi anche molto economici, al momento io sto usando questi qui della GEO, ma non mancano molte altre varietà che sono ad esempio qui disponibili.

Cibocrudo Semi di Fagiolo Mungo da Germoglio -  125 gr
Prezzo: 4,30 € (34,40 € / kg)
(A partire dal: 2020/10/27 7:35 pm - Dettagli
×
Prezzi e disponibilità dei prodotti sono accurate alla data / ora indicata e sono soggette a modifiche. Qualsiasi prezzo e la disponibilità delle informazioni visualizzate su https://www.amazon.it/ al momento dell'acquisto si applica per l'acquisto di questo prodotto.
)
(2 recensioni clienti)
2 Nuovi da 4,30 € (34,40 € / kg)0 Usati

In ogni caso, ripeto, compra fagioli e chicchi biologici e no OGM perché sono la qualità migliore in assoluto.

Come Germogliare i Fagioli Mungo Conclusioni

Spero che con questa ricerca avrai meglio compreso tutto ciò che volevi sapere sui fagioli Mungo (o Mung).

Originario del continente asiatico, ed ora coltivato in vari continenti del mondo, questo fagiolo è ricco di proprietà, facile da germogliare, e ti darà senz’altro soddisfazione nella sua coltivazione.

Come indicato, non è un soia verde ma si può più facilmente invece definire come Azuki verde.

Si può mangiare crudo e cotto, si può germogliare tra gli 1 ed i 7 giorni d’inverno, non se ne dovrebbero mangiare grandi quantità, ed ha molteplici benefici per il corpo.

Se hai trovato altre indicazioni interessanti ed utili da poter aggiungere su questo fagiolo le potrai certamente inserire più in basso nei commenti, così che anch’io o gli altri lettori potranno approfittare delle tue informazioni.

Puoi inoltre condividere con i tuoi amici e nei social network questo articolo così che anche loro potranno beneficiare di tutte le varie informazioni qui inserite, ed avrà dato anche un po’ più di senso a tutto il lavoro da me fatto finora, grazie.

Buona germogliazione! 

commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.